[GUIDA] Rivestire sedili mod da '59 a '64

Rispondi
Avatar utente
mauro.tosi
Amministratore
Messaggi: 1883
Iscritto il: dom 16 giu 2013, 21:27
Località: Mantova

[GUIDA] Rivestire sedili mod da '59 a '64

Messaggio da mauro.tosi » gio 20 giu 2013, 9:55

Scrivo di seguito una mini guida per chi, come ho fatto io, intende rivestirsi i sedili da solo utilizzando le fodere della TMI. Ho abbondato con le foto perchè... un libro illustrato è molto più bello di uno senza immagini.
Quando ho chiesto i preventivi per le foderine ho domandato anche se per il montaggio avrei dovuto rivolgermi ad un tappeziere oppure sarei stato in grado di farlo da solo: su 7 ricambisti solamente uno mi ha risposto che, con buona manualità, sarei stato in grado di arrangiarmi (gli altri erano tutti concordi sul fatto che era necessario il tappeziere).
Bè, nelle prossime righe giudicherete voi se la sostituzione delle foderine non è un lavoro che può fare chiunque armandosi di un po' di pazienza.
Innanzitutto va fatta una precisazione: quando ho chiesto il preventivo mi è stato domandato se i sedili erano originali oppure no; motivo: dal modello MY 65 lo schienale cambia; allego un'immagine dove si può notare la differenza: la prima mostra il telaio fino al mod. '64, la seconda mostra quello dei mod. dal '65 al '67. La differenza sta nella parte superiore come evidenziato nel cerchio.
01.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ultima modifica di mauro.tosi il gio 20 giu 2013, 22:29, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
mauro.tosi
Amministratore
Messaggi: 1883
Iscritto il: dom 16 giu 2013, 21:27
Località: Mantova

Re: [GUIDA] Rivestire sedili my 59-64

Messaggio da mauro.tosi » gio 20 giu 2013, 22:28

Io ho acquistato sia le foderine in vinile che le imbottiture scegliendo quella in gommapiuma piuttosto che quella in crine come l'originale per evitare di dover rinfiancarla sui lati con del tessuto (si vede nella fotografia che mostra il sedile prima di essere smontato: è il tessuto grigio).
02.jpg
Il vantaggio del crine è però la sua indeformabilità a differenza della gommapiuma che, con il tempo, potrebbe subire deformazioni.

Per prima cosa il sedile va completamente smontato così da poter carteggiare il telaio eliminando la ruggine e rendendolo liscio il più possibile. Visto che si stanno rifacendo le fodere questa è l'occasione per verniciare i telai; è importante farlo adesso in quanto sarà molto più comodo verniciarli mentre è senza molle (e sopratutto senza rivestimento!).
Durante lo smontaggio potrà essere eliminato il rivestimento originale ed il crine (nella seduta del sedile passeggero ho pure trovato un nido di ragni) mentre bisognerà conservare temporaneamente il cartone inserito nello schienale che, se non si intende acquistarlo, sarà utilizzato come sagoma.
E' necessario fare attenzione quando si "alzano" i dentelli della seduta nei quali è inserita la fodera vecchia in quanto si rompono facilmente; non è comunque necessario piegarli completamente: capovolta la seduta e appoggiata su un piano con un po' di pressione sulle molle la fodera può essere sfilata.
03.jpg
Nello schienale del sedile anteriore è inserito un cartoncino; il pannello è acquistabile da qualsiasi ricambista ma è possibile, come ho fatto io, farselo in casa utilizzando un cartoncino di 3 o 4 mm di spessore e utilizzando il vecchio pannello per fare la sagoma. Il cartoncino, visto lo spessore, va poi tagliato con un seghetto (io sono andato da un amico falegname).
05.jpg
Per verniciare il telaio ho utilizzato una vernice bicomponente (il risultato è un colore lucido ed è meno sensibile ai graffi), lo stesso che utilizzano i carrozieri;
nessuno vieta però di colorarli con una bomboletta.
Come ordine di grandezza della spesa da sostenere per il quantitativo la vernice necessario per i due sedili davanti più quello dietro (considerate che dietro va
solo verniciato lo schienale e che comunque sporgono solo due angoli) è di 60 euro; il colore me lo sono fatto fare dal carroziere.
Una volta che il telaio è stato verniciato siamo pronti a rimontare il tutto. E' opportuno controllare che non ci siano gocce e, se dovessero esserci, vanno eliminate completamente carteggiandole. Se non dovessero essere eliminate, una volta rivestito il sedile, in corrispondenza della goccia, resterebbe una protuberanza nella fodera (se vi state chiedendo come lo so... sappiate che quando me ne sono accorto ho smontato lo schienale per toglierla). Viene da se che se credete di fare questa maledetta goccia... fate in modo che sia su una parte del telaio che verrà nascosta dal rivestimento per poterla togliere senza rovinare il vostro lavoro.
Il cartoncino tagliato va appoggiato sul telaio e, a loro volta, vanno messe le molle sopra il cartone stringendo le "alette" di lamiera. Per stringerle ho impiegato una pinza a pappagallo tenendo sempre uno straccio tra la pinza ed il telaio per non graffiare la vernice. Il cartoncino, leggermente incurvato, risulterà quindi incastrato tra il telaio e le molle
06.jpg
da VintageVolks: Se può tornare utile a qualcuno, sappiate che per quanto riguarda la parte con le molle, si può optare per rinnovarla in due modi:
1) senza esagerare con la quantità, dopo avere sabbiato la struttura, una piccola spruzzata di fondo ed un velo di vernice finale (soluzione adottata dal sottoscritto)
2) una spruzzata di cera per scatolati che a quanto pare era la soluzione che utilizzava VW. Quest'ultima non ha l'inconveniente della verniciatura che, se lo strato è troppo abbondante, può seccare, screpolarsi e venire via a scaglie (la vernice non è totalmente elastica).
Tenete presente che la struttura molle è sottoposta a stress meccanici quando avviene la seduta, quindi...
Però ovviamente anche la soluzione 1, se ben dosata, risulta essere valida (la zona molle una volta rivestita non si vede quindi non serve verniciarla pesantemente, basta una passata veloce).
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
iperpiper
Messaggi: 66
Iscritto il: sab 28 gen 2017, 23:05
Località: Treviso

Re: [GUIDA] Rivestire sedili mod da '59 a '64

Messaggio da iperpiper » sab 15 lug 2017, 11:40

Mauro, hai poi montato i coprisedili? Ci sei riuscito da solo? Vogliamo il tutorial!

Li ho in garage ormai da qualche anno, ma causa mancanza di tempo/voglia di fare/fiducia di riuscirci, non mi sono mai cimentato.
Ora la cosa non è più procrastinabile.
Sono andato a parlare con un tappezziere specializzato (credo sia l'unico a Treviso) e mi ha preventivato 250/300 euro!
E devo mettermi in lista d'attesa!!
Cosa dici, posso cimentarmi nell'impresa, investire qualche euro in birre da consumare durante il lavoro e il residuo risparmiato spenderlo in altre cazzate o è meglio se rinuncio alle "altre cazzate", incarico il tappezziere e investo comunque qualche euro in birre da consumare brindando alla salute del tappezziere che sta lavorando?
Ovvero, si può fare da soli ed ottenere un risultato più che buono o è meglio lasciar perdere?

Avatar utente
mauro.tosi
Amministratore
Messaggi: 1883
Iscritto il: dom 16 giu 2013, 21:27
Località: Mantova

Re: [GUIDA] Rivestire sedili mod da '59 a '64

Messaggio da mauro.tosi » dom 16 lug 2017, 1:35

Ciao iperpiper, non so perché ma ero assolutamente certo che la guida comprendesse anche le fasi di montaggio delle fodere che, al contrario, non trovo qui sopra.
Ti confermo che riuscirai senza alcuna fatica a montarle da solo, basta armarsi di un po' di tempo, e nemmeno tanto a voler ben vedere.
Si tratta solo di infilarle da sopra. Gira la fodera in maniera che il dentro sia all'esterno, la appoggi sopra lo schienale e poi... inizi a farla scorrere verso il basso (insomma: come un preservativo gigante...). Ti devi armare di pazienza solo per infilare le parti in fondo (quelle con le stecche di plastica) nel tubolare dietro ma, con un po' di decisione ed un martello di gomma non farai particolare fatica.
Per quanto riguarda la seduta invece è sufficiente coprirla con la foderina, fissarla con i dentelli di ferro e tirare le corde per stringerla facendo poi un bel nodo. Mi raccomando quando infili i dentini: non tirarla per tenderla perché rischieresti di strappare il vinile la prima volta che ti siedi.
E' giunta l'ora di sporcarsi un po' le mani...

Avatar utente
iperpiper
Messaggi: 66
Iscritto il: sab 28 gen 2017, 23:05
Località: Treviso

Re: [GUIDA] Rivestire sedili mod da '59 a '64

Messaggio da iperpiper » dom 16 lug 2017, 4:02

Grazie Mauro, allora deciso, ci provo io. Un sedile alla volta.
A settembre perchè al momento ho altre prioritá. D'altra parte anche il tappezziere non mi avrebbe fatto il lavoro prima. Intanto mi prendo avanti comprando la birra. : Beer : Ovviamente ce n'è anche per te. drunk

Avatar utente
Gimpsy
Amministratore
Messaggi: 3289
Iscritto il: ven 14 giu 2013, 23:32
Nome: Pierluigi
Località: Cagliari
Contatta:

Re: [GUIDA] Rivestire sedili mod da '59 a '64

Messaggio da Gimpsy » lun 17 lug 2017, 14:08

A Mauro una aranciata San Pellegrino... [emoji16]

Avatar utente
iperpiper
Messaggi: 66
Iscritto il: sab 28 gen 2017, 23:05
Località: Treviso

Re: [GUIDA] Rivestire sedili mod da '59 a '64

Messaggio da iperpiper » lun 17 lug 2017, 21:56

Astemio? Beh, in frigo c'è la Fanta. Credo ci sia anche CocaCola.
Però ci sono anche il prosecco e quattro tipi di birra diversi.
Perchè le bibite gassate non si sposano bene con la grigliata (salsicce, costicine, pancetta...) [emoji106]
Non mi dire che è anche vegetariano. :o :cry:

Avatar utente
Gimpsy
Amministratore
Messaggi: 3289
Iscritto il: ven 14 giu 2013, 23:32
Nome: Pierluigi
Località: Cagliari
Contatta:

Re: [GUIDA] Rivestire sedili mod da '59 a '64

Messaggio da Gimpsy » mar 18 lug 2017, 18:36

No, no... li si difende bene il ragazzo... [emoji16]

Rispondi